L’iniziativa si è svolta la scorsa domenica in piazza Achille Leoni a Rovereto. Sono salite sul podio dopo una battaglia a colpi di secondi le squadre di Pergine1, Vvf Riva e Pergine2, rispettivamente primi, secondi e terzi classificati

ROVERETO. I King of Firemen che hanno alzato il trofeo verso il cielo sono stati la squadra “Pergine1” che incredibilmente, battendo ogni più rosea aspettativa con soli 2 minuti e 31 secondi e 82 decimi ha svolto tutte e cinque le prove previste per lo svolgimento della gara. A seguire si sono classificati alla seconda posizione i vigili del fuoco di “Vvf Riva” con 2 minuti e 32 secondi e 82 decimi mentre ha occupato il terzo posto la seconda squadra proveniente dalla Valsugana “Pergine 2” con un tempo altrettanto significativo di 2 minuti e 39 secondi e 67 decimi di secondo.

La premiazione è avvenuta in tarda serata, dopo una giornata intera di gare e animazioni che hanno coinvolto tante realtà dei Vigili del fuoco, provenienti da tutta la provincia. Come testimoniano i numeri, le squadre arrivate in finale hanno gareggiato giocandosi la vittoria per pochi secondi e decimi di secondo.

Tutti i team partecipanti hanno dato piena dimostrazione della grande professionalità che contraddistingue i corpi dei vigili del fuoco Volontari del Trentino e hanno mostrato quanto sia importante il valore umano e l’affiatamento di squadra nel momento dell’azione.

Ha vinto la squadra più tenace, abile e coordinata ma hanno vinto tutti i vigili del fuoco che hanno partecipato e vissuto intensamente un evento fatto per sensibilizzare le persone e confermare la funzione sociale del vigile del fuoco in modo originale e avvincente. È importante ricordare come sia forte l’appartenenza dei vigili del fuoco al proprio territorio e come sia stretto il legame che li lega alle proprie comunità; è rincuorante sapere che esistono degli angeli custodi pronti e preparati ad agire in qualsiasi momento per risolvere situazioni di emergenza e annullare il pericolo che è sempre incombente.

Alla finalissima erano presenti Tullio Ioppi il presidente della Federazione Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari, il sindaco di Rovereto Francesco Valdugaassieme all’assessore allo Sport e Innovazione Tecnologica Mario Bortot, il presidente di Agenzia Sport Vallagarina Ruggero Pozzer ma anche gli ideatori dell’evento, l’ex comandante dei Vigili del Fuoco Luca Minatti e l’event manager Roberto Bellini.

La gara che si è svolta domenica a Rovereto è solo la prima tappa di un tour che si sposterà per tutta l’Italia e l’Europa per portare il suo messaggio sociale e la sua carica travolgente al numero maggiore di persone e vigili del fuoco.

LEGGI L’ARTICOLO SULLA PAGINA UFFICIALE: https://www.ildolomiti.it/societa/2018/king-of-firemen-la-gara-di-abilita-dei-vigili-del-fuoco-incorona-i-volontari-di-pergine

 

TRASLATE »